Vitamine del Gruppo B contrastano la cataratta

http://vitamaker.it/prodotti-per-categorie/vitamine-minerali-antiossidanti?1687


Le vitamine del gruppo B sono utili a vari scopi e lavorano positivamente su tutto il corpo, per esempio operano da cofattori nell'attivazione enzimatica di antiossidanti. La professoressa Tanya Glaser, del US National Eye Institute (Maryland, USA) e colleghi, hanno analizzato i dati raccolti su 150 uomini e donne, di età compresa tra 55 e 80 anni, coinvolti nel “Gruppo di ricerca malattie degli occhi correlate all'età” (in inglese con sigla AREDS) e seguiti per una media di 9,6 anni.
I presupposti dello studio erano che le vitamine B2, B6 e B12 sono inversamente associate all'opacità del cristallino, cioè che un'elevata assunzione di queste vitamine ritarda e/o impedisce la degenerazione e opacizzazione del cristallino, comunemente chiamata cataratta.
I partecipanti allo studio, che erano stati sottoposti alla più alta assunzione di vitamina B2, mostravano un rischio di “cataratta nucleare lieve” (cataratta che colpisce il nucleo del cristallino) del 22% inferiore rispetto alla norma; un rischio inferiore del 38% di “cataratta nucleare moderata”; un rischio inferiore del 20% di “cataratta corticale lieve” (che colpisce anche i bordi del cristallino), rispetto alle persone con bassa assunzione di vitamina B2.
Nei soggetti con la più alta assunzione di vitamina B12, è stato riscontrato un 22% in meno del rischio di incorrere nella “cataratta nucleare mite” e il 38% in meno di rischio di “cataratta nucleare moderata”; inoltre, un 23% in meno del rischio di “cataratta corticale lieve.
La più elevata assunzione di vitamina B6 è stata associata a una diminuzione del 33% del rischio di moderata opacità del cristallino, rispetto a un'assunzione più bassa.
Gli autori dello studio scrivono: "Questi risultati sono coerenti con studi precedenti e suggeriscono che l'assunzione alimentare di vitamine del gruppo B può influenzare positivamente la comparsa di opacità del cristallino legata all'età." Tradotto in parole povere, un'elevata assunzione di vitamine del gruppo B, previene l'insorgenza della cataratta. Quindi, prima che la cataratta insorga e diventi importante, si può fare una facile prevenzione, adattando in meglio l'alimentazione e integrandola con supplementi alimentari di qualità, come un semplice integratore del gruppo B.

A cura della redazione www.vitamaker.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Cacao e tè verde, preziosi aiuti per la salute